Sblocca Italia, le trivelle in Basilicata a due mesi dalla legge

“Lo Sblocca Italia, seppur corretto su alcuni aspetti, continua a dare carta bianca agli appetiti dei petrolieri, trasformando l’Italia e in particolare la Basilicata in una colonia per le trivelle”. E’ quanto sottolinea la Legambiente Basilicata a distanza di circa due mesi dall’approvazione della legge. L’associazione fa il punto sulla questione petrolio in Basilicata, rendendo noti gli ultimi dati aggiornati. Al 31 dicembre 2014 in Basilicata sono presenti 10 permessi di ricerca per un totale di 1.357,61 chilometri quadrati e 26 Comuni interessati.