Puliamo il mondo 2016 in Basilicata

Puliamo tutti insieme il mondo dai rifiuti, dall’indifferenza e dalle barriere fisiche, culturali e mentali, per un’Italia davvero sostenibile, aperta al dialogo e alla partecipazione attiva. È il motto della 24esima edizione di Puliamo il Mondo 2016, l'iniziativa di volontariato ambientale organizzata in Italia da Legambiente in collaborazione con la TGR RAI (media partner dell'iniziativa) e in programma nella penisola da venerdì 23 settembre a domenica 25. Parteciperanno all’iniziativa migliaia di volontari, scuole, amministrazioni, associazioni e comunità straniere, che con guanti e ramazze, ripuliranno dai rifiuti strade, vie, parchi e aree degradate della città.

La sostenibilità va a mensa 2016

Torna “La sostenibilità va a mensa”, l’iniziativa promossa da Legambiente Basilicata Onlus con l’Università degli Studi della Basilicata , Ardsu e mensa universitaria del Campus di Macchia Romana nell’ambito del progetto “Centro per la sostenibilità”, sostenuto da Fondazione CON IL SUD attraverso il Bando Ambiente “Verso Rifiuti Zero”. Il 25 maggio la mensa universitaria dirà addio alle stoviglie usa e getta grazie alla Lavapiatti Mobile ideata e realizzata da Legambiente Basilicata Onlus in collaborazione con il Parco dell’Appennino Lucano Val d’Agri Lagonegrese e la partnership tecnica di Electrolux.

IX Edizione regionale Comuni Ricicloni: Basilicata fanalino di coda

Raccolta differenziata dei rifiuti e recupero di materiali: la Basilicata è ancora fanalino di coda. E’ quanto emerge dalla nona edizione regionale di Comuni Ricicloni, l'iniziativa di Legambiente, patrocinata dal Ministero per l'Ambiente e che premia comunità locali, amministratori e cittadini che hanno ottenuto i migliori risultati nella gestione dei rifiuti: raccolte differenziate avviate a riciclaggio, ma anche acquisti di beni, opere e servizi, che abbiano valorizzato i materiali recuperati da raccolta differenziata.

“Ecotassa”, finalmente ci siamo ?

Torna in consiglio regionale con un emendamento la legge regionale sull’ecotassa, da noi più volte proposta e presentata ufficialmente lo scorso anno in occasione dell’ultima edizione di Comuni Ricicloni. Della legge - già approvata nella finanziaria regionale dello scorso anno con conseguente scadenza, all’epoca, dei 60 giorni per la sua formulazione in dettaglio - si è persa poi traccia. “Auspichiamo adesso – afferma l’associazione – che l’iter prosegua e la legge diventi finalmente realtà”.